Tipologie di Mutuo disponibili

Come funzionano e a chi sono consigliati

Scegliere il mutuo
TASSO FISSO

La rata resta uguale per tutta la durata.

Per chi è?
  • per chi vuole sicurezza e tranquillità

  • per chi ha entrate stabili e costanti nel tempo

TASSO VARIABILE

La rata iniziale è inferiore rispetto al a tasso fisso pur con le stesse caratteristiche. In un secondo momento le rate possono variare a intervalli regolari (es. ogni 3 mesi) perché indicizzate al tasso Euribor.

Per chi è?
  • per chi vuole usufruire inizialmente di un tasso più basso rispetto al tasso fisso scommentendo in una discesa dei tassi

  • per chi ipotizza un incremento delle proprie entrate future

TASSO MISTO

Si tratta di un mutuo flessibile perché permette di passare, a scadenze prefissate, da una rata a tasso fisso a una a tasso variabile (o viceversa), in base all'andamento dei tassi sul mercato interbancario.

Per chi è?
  • per chi desidera adeguare il mutuo alle diverse condizioni economiche proprie o della propria famiglia nel tempo

  • per chi vuole cogliere le opportunità offerte dall’andamento dei tassi di interesse

TETTO MASSIMO

Mutuo a tasso variabile con una rata che non potrà superare una soglia massima prestabilita.

Per chi è?
  • per chi vuole cogliere le opportunità dei prodotti a tasso variabile, tutelandosi da aumenti importanti dei tassi d’interesse e con la certezza che il tasso del mutuo non superi mai una determinata soglia
RATA COSTANTE

Mutuo a tasso variabile ma con rata costante. Le variazioni del tasso di riferimento determineranno la durata del rimborso del mutuo (riduzioni del tasso determineranno una durata inferiore e viceversa).

Per chi è?
  • per chi non vuole accollarsi il rischio di fluttuazioni della consistenza della rata mensile, pianificando la dimensione dell’esborso mensile.

Kiron Partner S.p.A. - Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi n° M39 - P. IVA 11346070151 - Trasparenza

Titolare del sito Internet Marco Lucchetta d.i. - P.iva 03484860980

Area Riservata

Share by: